Skip to content

Qualità

Eccellenza nell'Assicurazione della Qualità

Dal 2009, KF si può fregiare della certificazione ISO 9001 del proprio Sistema di Qualità, rilasciata dal prestigioso ente accreditato ACCREDIA, e ottenuta grazie ad un assiduo orientamento alle esigenze del cliente.

KF mantiene gli standard di qualità più elevati attraverso la continua verifica dei processi e dei prodotti, seguita dall’aderenza costante alle procedure aziendali e da un rigoroso controllo di qualità dei fornitori.

La gestione efficiente del proprio Sistema di Qualità è il risultato dell’impegno continuo di tutta l’organizzazione KF nel garantire la soddisfazione del cliente e nel tutelare la salute e la sicurezza di tutte le parti interessate.

. . .

Sostenibilità presso KF

Il Nostro Impegno

KF si impegna a ridurre l’impatto ambientale, promuovendo la responsabilità sociale e garantendo il benessere dei dipendenti, perseguendo i più alti standard ESG

Certificazione BCorp

KF ha ottenuto nel 2023 lo status di BCorp, riconosciuto in 78 paesi e in 155 settori, diventando così una delle oltre 7.000 aziende BCorp in tutto il mondo, di cui 240 in Italia, unendo gli obiettivi di profitto con l’impegno continuo per l’ambiente e la responsabilità sociale. KF ha come obiettivo quello di ottimizzare i processi, ridurre al minimo gli sprechi e supportare e sostenere la comunità locale.

Supporto al Benessere

KF sostiene vari progetti che migliorano la qualità della vita, l’equilibrio tra lavoro e quotidianità e il benessere della comunità locale, dando priorità al welfare dei dipendenti. Come BCorporation, KF si impegna a creare un mondo migliore.

Report di sostenibilità

Tabella Obiettivi 2030 Verticale

Sostenibilità e Responsabilità
Sociale d’Impresa

Fare la differenza insieme

A Maggio 2023 KF ha ottenuto la certificazione di Sostenibilità BCorp, rientrando tra le imprese che si impegnano a misurare e considerare le proprie performance ambientali e sociali con la stessa attenzione tradizionalmente riservata ai risultati economici e che credono nel business, come forza positiva che si impegna per produrre valore per la biosfera e la società. Questo traguardo si allinea con la scelta del 2020 di diventare Società Benefit, integrando nel proprio oggetto sociale, oltre agli obiettivi di profitto, lo scopo di avere un impatto positivo sulla società e sull’ambiente.

KF si dedica a creare un impatto positivo attraverso le iniziative di Responsabilità Sociale di Impresa (RSI) e il supporto a diverse organizzazioni no-profit. L’operatività di KF è rivolta anche al beneficio comune del territorio e delle comunità limitrofe con lo scopo di preservare e tutelare al meglio gli aspetti ambientali. Azioni specifiche vengono anche valutate al di fuori del territorio nazionale, con iniziative di promozione, supporto, formazione, finalizzate a progetti specifici che siano in linea con la sostenibilità trasversale delle azioni messe in campo. In questa pagina elenchiamo alcune delle iniziative e progetti. Maggiori dettagli si possono trovare sul nostro Bilancio di sostenibilità.

Logo B Corp Black
Laila 2024
Loghi Qualita Tre
Loghi Qualita Quattro
Loghi Qualita Zero
Loghi Qualita Due
Loghi Qualita Uno
Loghi Qualita Cinque

KF ospita da anni presso la propria sede gli uffici della “Associazione Amazzonia Sviluppo Odv”, ente non profit del terzo settore, che si occupa di progetti umanitari sia per l’Amazzonia che per il territorio nazionale. Un contributo sia logistico che finanziario che consolida un sodalizio ormai decennale. L’Associazione Amazzonia Sviluppo Odv, insieme all’emporio sociale “Portobello” e alle Caritas risponde al bisogno alimentare di nuove famiglie del nostro territorio che sono scese sotto la soglia della povertà. Altri due progetti importanti sono: “Ca’ nostra” a favore degli anziani non autosufficienti e “VeloModena”, avviato nel 2019, con una forte valenza sia sul piano sociale che su quello ambientale. Parallelamente in Amazzonia KF continua a sostenere la Scuola agricola per giovani indios “Rainha dos apostolos” e il microcredito nelle comunità indigene del basso rio Negro.

La collaborazione tra KF e Medici Senza Frontiere inizia nel 2012 con il sostegno dell’attività umanitaria che arriva dove c’è più bisogno. Dal 1971, Medici Senza Frontiere si è preso cura di milioni di persone in pericolo, con numerose attività mediche: gestione di ospedali, cliniche e centri nutrizionali, chirurgia di guerra e routinaria, lotta alle epidemie e supporto psicologico per le vittime di traumi e guerre, intervenendo con rapidità ed efficienza in tutte queste emergenze umanitarie.
KF sta creando e coordinando un progetto sociale sperimentale con l’idea di sviluppare un kit composto da pannelli solari amorfi, leggeri, arrotolabili e trasportabili, che producano energia per l’immagazzinamento in un vano batterie. L’energia accumulata sarà resa disponibile esattamente al momento necessario, per il funzionamento delle pompe di estrazione per pozzi, vicino a villaggi senza servizi in Kenya e Zambia.
KF è parte dell’Associazione per la RSI, costituita nel 2014 ma già attiva con alcuni suoi membri dal 2009. La sua mission è la valorizzazione, sensibilizzazione e promozione della Responsabilità sociale d’impresa, attraverso il coinvolgimento di tutti gli attori del territorio.
KF sostiene il Consorzio Forestale Mutina Arborea Impresa Sociale, un’organizzazione senza scopo di lucro, nata come gemmazione dell’Associazione per la Responsabilità Sociale d’Impresa, per contribuire attivamente al miglioramento del benessere delle persone del territorio e delle generazioni future. L’obiettivo è quello di rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili, riforestando Modena e Provincia per migliorare la qualità dell’aria, mitigare gli effetti del cambiamento climatico e migliorare il benessere psico-fisico.
In qualità di Società Benefit, KF si è unita all’Associazione Nazionale per le Società Benefit, che raggruppa le Società Benefit e quelle che si riconoscono in un modello di mercato e di crescita sociale ed economica che ha al centro della propria azione il bene comune. L’Associazione si propone di diffondere e valorizzare questo modello per essere di ispirazione per l’intero sistema economico italiano.

Conflict minerals policy statement

In risposta alle violenze a alle violazioni dei diritti umani nell’estrazione di alcuni minerali dalla “Conflict Region”, situata nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo e nei paesi limitrofi, KF si impegna a sostenere l’obiettivo umanitario di porre fine al violento conflitto di quelle aree.

KF ha implementato una procedura interna conforme alle relative sezioni delle linee guida internazionalmente riconosciute dell’OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) e richiede ai suoi fornitori adeguate verifiche delle catene di approvvigionamento per determinare i luoghi di provenienza dei minerali 3TG e se la fonderia o la raffineria siano state certificate come “conflict free” da un ente terzo indipendente o mediante l’utilizzo del questionario Conflict Minerals Reporting Template (redatto da “cfsi”).

Per approfondimenti consultare il PDF allegato.

Informazioni agli utilizzatori

In ottemperanza ai requisiti previsti dall’art. 27 del D. Lgs. 49/2014 in merito alle informazioni salienti relative alle diverse tipologie di AEE al fine di favorirne un trattamento adeguato una volta dismesse, qui di seguito alleghiamo la scheda prodotto relativa ai nostril monitor.

REG. EU 97/129: Identificazione dei materiali di imballo

Il decreto legislativo 3 settembre 2020, n. 116 dispone che tutti gli imballaggi siano “opportunamente etichettati secondo le modalità stabilite dalle norme tecniche UNI applicabili e in conformità alle determinazioni adottate dalla Commissione dell’Unione europea, per facilitare la raccolta, il riutilizzo, il recupero ed il riciclaggio degli imballaggi, nonché per dare una corretta informazione ai consumatori sulle destinazioni finali degli imballaggi.

I produttori hanno, altresì, l’obbligo di indicare, ai fini della identificazione e classificazione dell’imballaggio, la natura dei materiali di imballaggio utilizzati, sulla base della decisione 97/129/CE della Commissione.”

FOR 50

Pallet / Pallet

Legno / Wood

PE-LD 04

Film protezione schermo / Screen protection film

Plastica / Plastic

PP 05

Pallet / Pallet

Polipropilene / Polypropylene

FE40

Regetta con sigillo in alluminio / Strap with aluminium seal

Plastica e alluminio / Plastic and alluminium

PAP 20

Cartone semplice e ad interfalda / Plain and interlayer cardboard

Polipropilene / Polypropylene

PE-LD 04

Bustina adesiva / Adhesive envelope

Plastica e colla / Plastic and glue

PAP 21

Angolari / Corners

Carta / Paper

PE-LD 04

Bustina per minuteria / Bags for small parts

Plastica / Plastic

PE-LD 04

Pluriball / Bubble wrap

Plastica / Plastic

PE-LD 04

Pluriball / Bubble wrap

Plastica / Plastic

LDPE 04

Foam / Foam

Polietilene espanso / Expanded polyehhylene

PE-LD 04

Bustina imbottita con pluriball / Envelope padded with bubble wrap

Carta, plastica e colla/ Paper, plastic and glue

PE-LD 04

Film termoretraibile / Heat shrink fim

Plastica / Plastic

PE-LD 04

Etichetta adesiva/ adhesive label

Carta e colla/ Paper and glue

Per tutte le tipologie di imballagio, rispetta l’ambiente e verfica le disposiioni del tuo comune.